Il 2 novembre a colazione la muffoletta

Condividi su

Facebook
WhatsApp

A Palermo il 2 di novembre, il giorno in cui si ricordano tutti i nostri cari defunti, è usanza di fare colazione con la “Muffoletta”. La muffoletta è una pagnotta con un diametro un poco più grande del solito condita quando è ancora calda con l’olio exstravergine appena uscito dal frantoio e arricchita con sarde salate, origano e caciocavallo. La pagnotta deve essere cosparsa esternamente prima della cottura in forno con il cimino. Quella della degustazione a colazione della muffuletta è un’usanza antichissima per deliziarsi con l’olio nuovo appena uscito dal “trappitu”. Trappitu è il termine antico con cui un tempo veniva chiamato il luogo dove macinare le olive.

Con la degustazione della muffoletta in Sicilia, per omaggiare la nuova spremitura delle olive vengono organizzate delle sagre, ne ricordiamo due su tutte: in provincia di Palermo, quella del primo di novembre organizzata a Capaci, e quella dell’otto dicembre giorno dell’Immacolata a Torretta.

L’etimologia della parola muffoletta si può riscontrare nell’origine francese oppure inglese.

Nella lingua siciliana la parola muffoletta significa “ pane mollo e spugnoso”, tale definizione ci indirizza a “mou” dal francese “molle”. Si potrebbe ipotizzare anche l’origine inglese  “muffin”, piccola focaccia.

 

Lascia un commento

Salvino Arena

Salvino Arena

Articoli recenti