Palazzo Cattolica: Un’elegante oasi culturale nel cuore di Palermo

Condividi su

Facebook
WhatsApp

Il Palazzo Cattolica, situato a Palermo in via Alessandro Paternostro, 48, è un’elegante residenza seicentesca progettata da Giacomo Amato, caratterizzata da un vasto cortile adornato da due splendidi porticati.

Prima delle ristrutturazioni dell’Ottocento, il palazzo appariva di dimensioni ancora più imponenti. Durante quest’epoca furono aggiunti nuovi elementi architettonici, tra cui la suggestiva scala elicoidale. Nella sua opera “Palermo Felicissima”, Nino Basile descrive il palazzo come una scenografica quinta teatrale.

Durante i tragici bombardamenti del 1943, il Palazzo Cattolica subì gravi danni, ma mantenne la sua maestosità e il suo fascino.

Il tratto di strada oggi noto come via Alessandro Paternostro fu per lungo tempo denominato “La strada della Cattolica”.

Il Palazzo Cattolica è noto anche con altri nomi, tra cui Palazzo Bosco Conte di Vicari Principe di Misilmeri e di Cattolica, poi Bonanno Principe di Cattolica e infine Briuccia.

Al piano terra del Palazzo Cattolica si trova la rinomata Focacceria San Francesco. Fondata nel 1834 da Antonio Alaimo, cuoco di Palazzo, la Focacceria San Francesco ha ereditato i locali da un’ala del settecentesco palazzo dei Principi di Cattolica, come riconoscimento per i servigi prestati alla famiglia principesca.

Nel 1898, Antonio Alaimo arredò la Focacceria con gusto, acquistando cucina e tavoli in ghisa dalla Fonderia Oretea, mentre il mobilio, tra cui banconi e panche, fu realizzato dalla falegnameria Ducrot.

Ancora oggi, dopo quasi due secoli dalla sua apertura, la Focacceria San Francesco continua a offrire i tipici cibi dello street food palermitano. Tra i piatti più celebri figurano le focacce con la milza, che occupano una posizione di rilievo nella classifica dei cibi da strada più richiesti a Palermo.

La focaccia con la milza, conosciuta localmente come pane ca meusa, è un panino morbido tondo o a forma di serpente, ricoperto di sesamo e farcito con pezzetti di milza, polmone e trachea di vitello precedentemente bolliti e poi tagliati a fettine sottili e soffritti a lungo nello strutto o nella sugna.

Il Palazzo Cattolica è tra le location del film Momenti di trascurabile felicità, film che è stato diretto (e scritto) da Daniele Luchetti  il protagonista principale è Pif (Pier Francesco Di Liberto) l’attore e presentatore siciliano..

La casa in cui abitata il protagonista insieme alla sua famiglia è appunto il Palazzo Cattolica, in via Alessandro Paternostro. Sempre nella stessa via c’è il locale dove gli amici si ritrovano per vedere la partita del Palermo.

Lascia un commento

Salvino Arena

Salvino Arena

Articoli recenti