Palazzo Sommariva – Graziano

Condividi su

Facebook
WhatsApp

Al centro del corso principale di Capaci, difronte la Chiesa di San Rocco si può ammirare il palazzo Sommariva – Graziano.
La sua costruzione risale al 1850 per volere di uno dei più ricchi possedenti del paese Domenico Sommariva Granier.  I Sommariva di Capaci, fatte le debite proporzioni si possono paragonare per la loro ascesa economica alla potente e ricca famiglia Florio.
Il palazzo è a forma cubica e si affaccia su tre strade, i balconi oggi hanno ringhiere in ferro battuto verticali ma originariamente erano a petto di rondine.
Il prospetto elegante ha il colore originale bianco ocra, si possono ammirare i timpani aggettanti sui balconi , e i vasotti ornamentali in ceramica bruna.
Con la scelta di costruire proprio al centro del corso il proprio palazzo il Sommariva voleva dimostrare la predominanza nel paese.
Oggi la palazzina è conosciuta con il nome di Palazzo Graziano perchè nel 1921 una nipote del Sommariva, Adelaide Sommariva aveva sposato il commerciante Onofrio Graziano ed aveva deciso di prendere dimore nel palazzo che fu del nonno. Il palazzo rimase ai Graziano sino agli anni ’40.

Attorno agli anni Cinquanta la palazzina venne venduta con tutto l’arredo alla famiglia Cataldo e poi transitata alla famiglia del noto cardiologo professore Longo che tuttora la detiene.

 

Lascia un commento

Salvino Arena

Salvino Arena

Articoli recenti