La Palermo Gotica

Condividi su

Facebook
WhatsApp

Tra il XIII e il XV secolo, a Palermo vengono edificati grandi palazzi- fortezza, vengono fuori così delle vere costruzione di roccaforti. I sovrani del XIII secolo. avevano avuto un ruolo preponderante nella nascita in Sicilia del Gotico Nordico.

Nel XIII secolo le grandi famiglie feudali che regnarono a Palermo, in particolare quella dei Chiaramonte, svilupparono tale movimento dimostrando un evidente talento nella costruzione di palazzi urbani e chiese, lasciando una loro impronta identificabile al punto che tutto il movimento prende il nome di gotico chiramontano..

A partire dalla fine del XIV secolo, con la dominazione spagnola, lo stile ormai gotico-catalano si diffuse nell’isola con una spiccata tendenza per le forme sobrie.

Lo stile Chiaramontano con le peculiari decorazioni zig-zag è di derivazione anglo-normanna ed è particolarmente diffuso in Inghilterra e Francia e nella Sicilia normanna; prende il nome di “baton brises”(bastoncini rotti) ed è la decorazione architettonica distintiva dell’architettura nordica. I Chiaramonte, potenti in Sicilia per quasi tutto il trecento, dimostrarono la loro influenza anche attraverso le numerose costruzioni di edifici civili e di culto, imponendo quale proprio sigillo artistico, che divenne poi il marchio di famiglia, il baton brises , adottato dai normanni nei portali, nelle colonne e nelle bifore.

 

Tra il XIII e il XV secolo. la Sicilia conosce un lungo periodo di instabilità politica, durante il quale regnano numerosi sovrani, tra cui gli Hohenstaufen di Svevia (1189-1266), gli Angioini (1266-1282), gli Aragonesi (fino aI 1416) e gli Spagnoli (a partire dal 1409).

Nella pittiua ricordiamo tre grandi siciliani.: Simone da Corleone, Cecco di Naro e Darenu da Palermo
Principali edifici in stile Gotico :
Palazzo Sclafani, Piazzetta S. Giovanni Decollato con ingresso dalla Via Pietro Novelli, di fronte la Cattedrale

Palazzo Chiaramonte Steri, piazza Marina, 61
Palazzo Ajutamicristo Via G. Garibaldi, 23
Chiesa di San Francesco D’Assisi, piazza S. Francesco d’Assisi
Chiesa Santa Maria della catena , piazza della Doganella,

Lascia un commento

Salvino Arena

Salvino Arena

Articoli recenti