I maestri Cottone da più di un secolo creano ricami e merletti

Condividi su

Facebook
WhatsApp
In via Volturno al civico 12 i maestri Cottone creano disegni per ricami e merletti da oltre cento anni.
Tutto ha inizio nel 1899 quando Francesco Cottone, decide di trasformare la passione in attività commerciale. La sua arte creativa trova terreno fertile all’interno della bottega di via Volturno, situata tra il teatro Massimo e la Porta Carini.
La bottega è il punto di riferimento della Palermo bene, che commissiona ricami per le vesti delle donzelle e delle dame.
I lavori fatti a mano dal signor Cottone si possono ammirare nei drappi delle chiese palermitane.
La bottega passa nelle mani del figlio Salvatore, mentre un’altro figlio apre una nuova bottega nella centralissima via Maqueda.
Sarà il signor Salvatore a confezionare gli abiti impreziositi da ricami alle donne di casa Florio.
L’evoluzione ha solo sfiorato l’estro creativo dei Cottone, infatti nella bottega di via Volturno, il Signor Luciano nipote di Salvatore Cottone crea a mano ancora oggi disegni per ricami in modo artigianale rappresentando degnamente i propri avi.

Lascia un commento

Salvino Arena

Salvino Arena

Articoli recenti