I Florio e la strada della loro ascesa economica

Condividi su

Facebook
WhatsApp

Tra la Cala e la piazza San Domenico nel quartiere Castellammare c’è una strada che porta il nome delle maestranze che la abitarono i materassai. La via dei Materassai si trova tra Il Piano San Giacomo e la piazza Garraffello nel cuore del mercato Vucciria.
Tra gli abitanti illustri che abitarono in questa via ricordiamo la famiglia Florio e la famiglia Ingham che vissero in via Materassai a cavallo del 1800.

Dopo il terremoto del 1783, che distrusse gran parte della Calabria I fratelli Paolo e Ignazio Florio, insieme a Giuseppina, moglie di Paolo, e con il piccolo Vincenzo nato da pochi mesi si imbarcarono su una nave mercantile che da Bagnara Calabra li potò a Palermo, decisi ad iniziare una nuova vita come aromatari . I Florio in via dei Materassai aprirono la loro prima Putia di aromatari. I Florio iniziarono la loro ascesa economica proprio in via dei Materassai nella bottega vendevano spezie e prodotti coloniali, fu grazie alla vendita del farmaco contro la malaria, il chinino, che i Florio ampliarono le loro vendite.

Inizialmente la loro abitazione era il retrobottega del negozio, poi Vincenzo divenuto adulto e benestante acquistò nella stessa via materassai un palazzo.

Nella via dei Materassai il palazzo di Vincenzo Florio: era al civico 51, a seguire c’era quello di Ben Ingham.

Lascia un commento

Salvino Arena

Salvino Arena

Articoli recenti