A Palermo lo Sherbeth Festival, la festa del Gelato artigianale dal 15 al 16 novembre

Condividi su

Facebook
WhatsApp

Ritorna a Palermo lo Sherbeth festival.

La festa del gelato artigianale lo Sherbeth Festival ha come obiettivo il rafforzamento della cultura del Gelato artigianale.

Maestri Gelatieri provenienti da tutto il mondo, arrivano a Palermo come ambasciatori di Sherbeth, e si sfideranno proponendo le proprie specialità per aggiudicarsi il prestigioso premio Francesco Procopio Cutò.

Il premio è dedicato al Palermitano Francesco Procopio Cutò, inventore del gelato che a Parigi nel 1672 nel suo locale “Le Procope” divulgherà la consumazione del sorbetto, fino ad allora consumati esclusivamente dalla nobiltà parigina. ancora oggi Le Procope  è il bar e la gelateria più antica e famosa di Parigi.

Procopio Cutò, conosciuto come Francesco Procopio dei Coltelli e in Francia col nomignolo di Le Procope, è nato a Palermo il 9 Febbraio 1651, morirà all’età di 76 anni il 10 febbraio 1727, a Parigi.

E’ a Palermo che Procopio Cutò impara l’arte di fare i sorbetti e i gelati.

Con il lo Sherbeth Festival il Gelato Artigianale è nuovamente protagonista di un avvolgente incontro tra arte della gelateria, cultura e turismo.
L’obiettivo che caratterizza Sherbeth è da sempre promuovere e rafforzare la cultura del Gelato artigianale, valorizzando anche il ruolo del Maestro Gelatiere. Per questo Sherbeth, oltre ad essere il concorso sul gelato artigianale più importante al mondo, è anche un momento di condivisione e dibattito. Il programma di quest’anno include interessanti tavole rotonde che trattano tematiche importanti legate al mondo del gelato: dalla qualità delle materie prime al loro sistema produttivo, con un’attenzione alla sostenibilità e all’innovazione tecnologica per progettare insieme il gelato del futuro.

Il Concorso nato a Palermo nel 2007 quest’anno giunto alla XIV edizione avrà una location esclusiva all’ombra del Teatro Massimo di Palermo: i Giardini del Massimo, vi aspettiamo nei giorni 15 e 16 novembre.

Lascia un commento

Salvino Arena

Salvino Arena

Articoli recenti